A/B/C/D – Scheda Nr. 16

FAVORIRE LO SVILUPPO DI CENTRI D'ECCELLENZA

Breve introduzione al tema (stato attuale)

Il PLR da sempre è attento alla ricerca e alla formazione, motori dello sviluppo e del progresso economico e sociale. La città di Lugano da anni sta cercando di concentrare sul proprio territorio poli di sviluppo settoriale e centri d'eccellenza.

Negli ultimi vent'anni sono state prima concepite, poi fondate e successivamente sviluppate due importantissime realtà regionali: l'Università della Svizzera italiana (USI) e la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI). Entrambi gli Istituti oggigiorno costituiscono dei veri e propri centri d'eccellenza che si sono fortemente radicati sul territorio cittadino e regionale, fungendo da essenziali centri di sapere e conoscenza e propulsori dello sviluppo socio-economico. I centri di eccellenza non si riducono però a questi due Istituti. Nei settori più disparati, da quello medico a tecnologico, ditte private ed enti di diritto pubblico e privato stanno investendo per forgiare dei veri e propri centri all'avanguardia nel proprio campo d'attività. Ne sono un esempio lampante anche l'insediamento del Centro di Calcolo e di studi bancari, come anche il Cardio Centro.

Obiettivi futuri

La città, con il suo continuo ingrandimento, genera una massa critica importante ideale per la creazione di variegati ed innovativi centri d'eccellenza.

Il PLR mira a creare le condizioni quadro ideali affinché venga facilitato lo sviluppo di questi centri di competenza. Essi devono riguardare non solo gli Istituti di ricerca e di formazione, ma anche il settore bancario, finanziario, tecnologico, medico, turistico, sportivo e culturale. La sinergia di interessi fra enti pubblici e privati diventa un fondamentale tassello per sviluppare questi progetti ed incentivare l'allocazione di attività produttive in città.

In quest'ultimo ambito la prossima inaugurazione del LAC costituisce un importante tessera dell'ulteriore sviluppo e miglioramento dell'offerta nel settore culturale.

Accorgimenti / Cosa proponiamo e cosa vogliamo fare / Conclusioni

Vogliamo la creazione e lo sviluppo dei seguenti centri d'eccellenza:

. USI e SUPSI, con importanti scambi con altri Istituti e centri nazionali e transfrontalieri;

. nel settore culturale, LAC, mostre, concerti, teatro;

. nel settore finanziario formazione bancaria ed economica;

. nel settore tecnologico, con l'allocazione di ditte ed imprese ad alto valore aggiunto, nel settore della protezione dell'ambiente e della tecnologia di punta;

. nel settore medico, Cardiocentro e cliniche private, ditte attive nel settore della ricerca per prevenire malattie (cellule staminali, ricerca contro il cancro, ecc.);

. nel settore turistico e congressuale, con un centro congressuale capiente e un centro fieristico dove svolgere le connesse attività, presenza di strutture adeguate per accogliere i visitatori e i turisti;

. nel settore sportivo, con la creazione di un centro dove accogliere tutte le attività sportive all'aperto (campo di calcio) e al coperto (palazzetto dello sport).

Il PLR è convinto che mediante lo sviluppo di questi centri d'eccellenza la città saprà attrarre investitori ed attività che producono indotto economico e sviluppo anche sociale.

Solo sforzandosi di avere sul proprio territorio le migliori espressioni dei centri d'eccellenza si potrà primeggiare e rimanere il vero e proprio polo propulsore del Cantone Ticino.


Usare il tasto Back per tornare al programma oppure cliccare qui.

Cerca

Calendario

<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      
  2  4  6  8
  9111215
1618202122
23242526272829
3031     

Sondaggio

Scuola media di Lugano Centro, quale soluzione?

7 anni in container prefabbricati, sottraenendo spazio al campus liceale - 0%
il sedime dell’ex Macello di Lugano, pronto e agibile in pochi anni - 90.9%
altra soluzione da individuare - 9.1%
Il sondaggio è finito il: 17 Gen 2014 - 20:01

Newsletter



Ricevi HTML?