Incentiviamo la formazione continua

Il mercato del lavoro e? in continua evoluzione e sempre piu? spesso le competenze acquisite durante gli studi, l’apprendistato e nella quotidianita? lavorativa non bastano piu? per mantenere una qualifica professionale adeguata alle richieste delle aziende.

Basta pensare al progresso tecnologico che negli ultimi anni ha modificato, creato, ed eliminato diversi posti di lavoro per capire che una prima formazione non puo? piu? essere considerata un punto d’arrivo ma piuttosto un punto di partenza in un mercato del lavoro in continua evoluzione e sempre alla ricerca di personale qualificato.

Per rimanere al passo con i tempi non ci resta altro da fare che continuare a formarci in modo da mantenere, ed ampliare, le nostre competenze professionali e culturali. Grazie alla formazione continua avremo dunque la possibilita? di rimanere flessibili e competitivi prevenendo il rischio di finire in disoccupazione o di rimanerci a lungo.
Una proposta semplice, e tutto considerato ovvia, ma che purtroppo e? irta di ostacoli. Infatti, troppo spesso ci troviamo confrontati con dei costi di formazione troppo elevati, con la mancanza di corsi proposti in Ticino, e con l’impossibilita? di lasciare il posto di lavoro durante gli orari d’ufficio.
Una situazione preoccupante in quanto la societa? odierna ci impone un continuo ammodernamento culturale e formativo ma allo stesso tempo, in troppi casi, ci limita la possibilita? di farlo.
Per migliorare la situazione bisogna dunque agire proponendo soluzioni atte a incentivare la formazione continua sia a livello dei singoli individui che all’interno delle aziende.
Il Cantone si dovrebbe mobilitare ulteriormente per ampliare il ventaglio dei corsi proposti aggiungendo nuove formazioni presenti solo fuori Cantone o proposte a cifre troppo elevate dalle scuole o dagli istituti privati. Cosi facendo si aumenterebbero le possibilita? di chi, per un motivo o per l’altro, non si puo? permettere finanziariamente una formazione continua o che non puo? lasciare il suo domicilio per seguire i corsi.
In aggiunta si dovrebbero concedere piu? finanziamenti mirati atti ad incrementare la formazione continua nelle aziende o a concedere la possibilita? di assentarsi dal posto di lavoro per dei corsi di formazione. Incentivando la formazione continua garantiremo la competitivita? e la flessibilita? dei nostri lavoratori facilitandoli a restare, o a rientrare, nel mercato del lavoro.

Paolo Toscanelli
Consigliere Comunale PLR Lugano